Translate

XXVI CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE A GENOVA VENERDI 16 SETTEMBRE 2016



VISITA LUOGHI OPERE DI MISERICORDIA
DALLE ORE 11:00 FINO ALLE 15:00


Visita alla Mensa del Padre Santo
Direttore P. Gabriele Superiore della Congregazione
Piccola intervista con alcune domande:

Quanti pasti servite nella mensa del Padre Santo?
Una media di 120 o 150 pasti quando c’è pieno regime tra mesi autunnali e invernali.

Quali sono i requisiti che chiedete se una persona vuole fare il volontariato qua da voi alla mensa
del Padre Santo?

Per fare il volontariato e richiesta tanta buona volontà e poi una volta che si iscrivono nella   nostra associazione volontariato devono fare un corso di formazione di primo soccorso, gestione degli alimenti al termine del quale viene rilasciato un attestato che permette di svolgere un servizio più sicuro.

Quanti anni di età deve aver una persona per fare il servizio alla mensa del Padre Santo?

Da noi basta che sia maggiorenne perché possa iscriversi alla nostra associazione,             
abbiamo studenti di universitari che fanno il servizio qui da noi, fino all’età delle persona
pensionate.

Come si svolge quotidianamente le giornate per  voi?

Ci svegliamo alle  05:00 del mattino 
preghiamo dalle 06:00 fino alle 07:00
si celebra la Santa Messa insieme alla gente
poi ogni confratello svolge i suoi impegni quotidiani o lavori
Il servizio pastorale cioè il servizio della mensa dei poveri.

Le persone poveri o bisognose che vengono alla mensa da voi sono contenti del vostro
umile  servizio?

Si sono contenti perché noi cerchiamo di garantire sempre un menù variabile noi garantiamo
un primo, un pane poi tutto quello che riusciamo cucinare con l’aiuto della provvidenza da
noi riusciamo a dare alle persone.




Visita Istituto Piccole Sorelle dei Poveri
Accoglienza Anziani
Via Corridoni 6

Piccola Intervista con la Madre Superiora:

Qual è il carisma della vostra congregazione?

Una congregazione fondata al servizio delle persone anziane, fondante da Jeanne Jugan    
nel 1839, solo questa missione abbiamo accogliere in casa gli anziani poveri di poche
risorse e assistiamo fino alla morte.
Carisma specifico di Jeanne Jugan è l’umiltà di chi la voluto, lei è una grande donna molto
umile.
Vivere con l’umiltà di dipendere della provvidenza e curare gli anziani con amore, con lo      
lo spirito di Gesù.
Come Jeanne Jugan diceva: “formare una famiglia con lo spirito di umiltà e piccolezza,
anche se diventiamo grandi e fieri la congregazione  non benedirà più il buon Dio.

Come si svolge quotidianamente le vostre giornate nella vostra congregazione?

Ci alziamo alla mattina alle ore 06:00 e poi ci raduniamo una mezz’ora di meditazione
facciamo insieme nella nostra cappella cantiamo insieme le lodi, l’ora media o lo diciamo
in privato, il rosario lo diciamo insieme agli anziani.

Quale qualità chiedete se una persona vuole indirizzarsi verso la vostra vita nella
vostra congregazione Piccole Serve dei Poveri?

Io penso che prima di tutto la chiamata di Dio, seguire Gesù dove desiderò che io sia.

Visita nel Monastero Clarisse Cappuccine di S. Chiara
Via Domenico Chiodo
Madre Superiora Suor Paola Chiara

Piccola Intervista con la Madre Superiora:

Ci parli un po’ della vostra congregazione?

Siamo Sorelle Povere di S. Chiara nel sostegno delle membre del Corpo della Chiesa.
Unità e altissima Povertà.
La nostra regola di S. Chiara d’Assisi nel 1253.




Dopo essendosi conclusa le Visite Luoghi dell’Opere di Misericordia ci rechiamo alla
Basilica  S. Maria Immacolata per la Celebrazione Penitenziali dalle ore 16 alle ore 18.





Visita Istituto Piccole Sorelle dei Poveri
Accoglienza Anziani
Via Corridoni 6








Visita alla Mensa del Padre Santo
Direttore P. Gabriele Superiore della Congregazione







Autore: Mary Isax

Commenti

Post popolari in questo blog

Antipasto-Pizza Napoletana

Medicina di erboristeria: Magnesio Cloruro

Antipasto - Panelle