Translate

Antipasto-Piadina



(RICETTA DELLA ROMAGNA)



Preparazione: impegnativa

Ingredienti: 500 gr di farina, 300 gr di strutto, bicarbonato

Grado di difficoltà: facile

È questa la più classica delle specialità romagnole. È un pane azzimo (privo cioè di lievito) di vecchissima tradizione, cotto un tempo sul “testo”, l’apposita pietra posta su braci ardenti. Il “testo” viene oggi generalmente sostituito da una normale padella di ferro. Impastate 500 gr di farina con 300 gr di strutto, sale, un pizzico di bicarbonato di sodio e tanta acqua tiepida quanta ne occorre per ottenere un impasto piuttosto duro. Stendetelo in cerchi dello spessore di circa 1\2 cm e del diametro di 15 cm. Cuocete le piadine sul testo o in padella, rigirandole spesso e punzecchiandone la superficie con le punte di una forchetta. Si mangia spaccata a metà, farcita di formaggio  tenero, o di fette rosolate di pancetta, o di cavoli alla romagnola (che tra poco scriveremo la ricetta). Delle buone piadine fatte in casa sono sempre accompagnate da vino rosso abbondante.

Il Vino che vi consiglio: San Giovese di Romagna




Commenti

Post popolari in questo blog

Antipasto-Pizza Napoletana

Medicina di erboristeria: Magnesio Cloruro

Antipasto - Panelle